Rispolverando vecchie foto, rivivendo momenti felici ed antichi allori


Andare indietro nel tempo ci costringe a restringere, su queste pagine, lo spazio dedicato alle edizioni più lontane; non ce ne voglia chi non vedrà ricordata la propria pietra: riporteremo infatti solamente i suiseki che si siano aggiudicati il primo posto in ogni categoria.
Il metodo di premiazione usato nelle Mostre AIAS tende a riconoscere merito ad un consistente numero di pietre e, conseguentemente, di soci: per ogni categoria, viene aggiudicato un primo, un secondo ed un terzo posto. Una sola pietra viene eletta come la Migliore tra quelle esposte in Concorso, aggiudicandosi il Trofeo A.I.A.S. (coppa che rimane in consegna al vincitore sino alla edizione successiva, ed il cui nome viene inciso sul piedistallo); a questo si aggiungono premi speciali, accordati da Enti ed Associazioni.
I soci più esperti, (chiamati, quando occorra, a far parte della giuria) non possono concorrere; ma possono esporre egualmente, pagando regolare quota di iscrizione. Questa norma è stata introdotta da pochi anni, ma è indispensabile esempio di imparzialità.
La Giuria è composta da tre persone: Ospiti internazionali; istruttori I.B.S., soci dell'AIAS e scelti con il metodo della turnazione; il Presidente A.I.A.S. in carica. In presenza di Esperti Internazionali di rilievo, i restanti giurati fungono da osservatori e supporto. Uniche eccezioni verificatesi, Ulisse Maccaferri e Marco Favero, che svolgono comunque opera di insegnamento presso club locali.
Prima di ricostruire le tappe del viaggio intrapreso dall'A.I.A.S. (e noi con Lei), vogliamo ricordare la disponibilità dei sig. Ospiti e ringraziarli ancora; Essi hanno enormemente contribuito ad arricchire il nostro cammino di crescita. Un ringraziamento è anche dovuto a tutti gli appassionati che hanno donato all'Associazione il loro tempo e collaborazione, con spirito di sacrificio personale, a beneficio di tutti.
************
9-10-11 Ottobre 1998
Il primo Congresso si svolse in sede, a Castelfranco Emilia, aiutati dai "padroni di casa": gli amici del club ABC del Bonsai.
 
9-10 ottobre 1999
La seconda edizione del Congresso fu nuovamente realizzata nei locali della sede, sempre grazie alla disponibilità ed all'aiuto del club ABC Bonsai di Castelfranco.
 
22-24 settembre 2000
La terza edizione del Congresso AIAS si svolse grazie alla cortese ospitalità del club Bonsainsieme, in Carmagnola (Torino).
 
12-14 ottobre 2001
L'A.I.A.S. fu ospite del club Unici di Liguria, il club di Suiseki più anziano d'Italia.
La Mostra- Congresso ebbe sede prestigiosa al Castello - Museo Geopaleontologico di Lerici ( La Spezia ).
 
26-27 ottobre 2002
Trofeo A.I.A.S. 2002: la 5a edizione fu nuovamente a Castelfranco Emilia (Modena) presso la sede, con gli amici del club ABC Bonsai.
 
13-14 Settembre 2003
Carmagnola (Torino). Il club Bonsainsieme rinnovò la disponibilità ad ospitarci. La 6a edizione del Congresso Annuale A.I.A.S. si affiancò, come nel 2000, alla mostra di Bonsai e Suiseki dei soci di Bonsainsieme e del Coordinamento Regionale, e la manifestazione generò, come al solito, grande affluenza di pubblico. 
 
16-17 Ottobre 2004
Il Congresso AIAS 2004, e la Mostra-Congresso ESA hanno dato assieme spettacolo presso il Centro Bonsai Crespi a Parabiago.
 
7-9 Ottobre 2005
Per l'anno 2005, siamo tornati all'ovile, a Castelfranco, per dare un pò di lavoro agli amici dell'ABC Bonsai ed al nostro laborioso Ulisse Maccaferri, uno tra i più attivi e fedeli soci.
 
30 Settembre - 1 Ottobre 2006
Firenze, l'accoglienza dei soci ATABS, un amico speciale e competente e... noi! Non potevamo volere di più!
 
19 - 21 Ottobre 2007
Non potevamo che incontrarci a Castelfranco, presso la nostra sede, per festeggiare il nostro 10° Anniversario.
 
10 - 12 Ottobre 2008
Ospiti quest’anno del club Valle D’Itria Bonsai, associato A.I.A.S., ai cui soci va il nostro più caloroso ringraziamento.
 
11 - 13 Settembre 2009
... sulla scia di entusiasmo creata dall’acquisizione di soci oltralpe, abbiamo accolto con qualche titubanza ma con grande
 entusiasmo, la candidatura presentata dal Bonsai Club Ticino di Lugano.
 
16 - 18 Aprile 2010
Il 2010 è stato un anno importante ed un po’ fuori dai soliti schemi, per il Congresso A.I.A.S.....
 
17 - 18 Settembre 2011
Come ben sapete il Congresso annuale A.I.A.S. è itinerante e questa edizione è stata organizzata dagli amici dell'Associazione Toscana Amatori Bonsai e Suiseki (A.T.A.B.S.) in quel di Firenze. Per ricordare la nostra carissima amica scomparsa di recente, è stato istituito il “Memorial Paola Gramigni".
 
29 - 30 Settembre 2012
Quest'anno il nostro Congresso annuale, consueta vetrina itinerante delle pietre dei Soci che per un anno si sono impegnati nella loro ricerca e preparazione, si è arricchito di un senso profondo di continuità e di speranza.
 
21 - 22 Settembre 2013
La sede : “Franchi “ . Sembra una parola come tante altre: per noi amanti della cultura giapponese, vuol dire tantissimo. La famiglia Franchi fino agli inizi degli anni ’80, era conosciuta esclusivamente per i vivai e il commercio delle piante; poi Costantino, conobbe il bonsai e se ne appassionò tanto da mettere assieme un bel numero di esemplari.
 
 
27 - 28 Settembre 2014
L'incontro annuale dei soci A.I.A.S. ci ha visti a Rimini, grazie all'impegno del Romagna Bonsai Club che ha organizzato in modo impeccabile ogni momento del Congresso A.I.A.S..